giovedì 12 maggio 2011

bifasica

seduta sul letto completamente nuda, sento il puzzo dei miei piedi pungermi il naso.
non mi dà fastidio, è mio.
sa un po' di aceto e un po' di crosta di formaggio vaccino stagionato, avanzata nel piatto.
una lacrima involontaria scende dall'occhio sinistro, mentre guardo le dita cercare le lettere nella tastiera.
un minuto di pace. un minuto di silenzio.
solo per me.

3 commenti:

  1. tu es la jolie-laide de mom coeur.

    (no cazzo, che non te lo traduco, ri-cazzo!)

    love, mod

    RispondiElimina
  2. direi che mi piace e ne sono fiera!

    RispondiElimina
  3. gioie e dolori, il dolce e l'amaro

    Mauriuzio
    Cartatadiresche
    anonimo per caso

    RispondiElimina